MEDICINA DEL LAVORO
 SICUREZZA SUL LAVORO
 SERVICE
 CENTRO MEDICO SPORTIVO
 DROGHE
 SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
 LABORATORIO
ServiceI datori di lavoro affrontano il tema di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope in lavoratori addetti a mansioni che comportino particolari rischi per la sicurezza, l’incolumità e la salute di terzi, elaborando un documento aziendale dedicato che definisca, oltre che le procedure di applicazione della normativa nelle aziende, anche azioni preventive, promozionali ed educative con riferimento ai rischi connessi all’impiego di sostanze stupefacenti o psicotrope nell’espletamento di mansioni a rischio, anche in relazione al fenomeno degli infortuni stradali in itinere.
Tale testo, parte integrante del documento di valutazione dei rischi, sarà condiviso con le rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza, viene sottoposto ai lavoratori neo assunti e a tutti i lavoratori adibiti a mansioni pericolose.
Il datore di lavoro provvede alla compilazione di un elenco con i nominativi di tutti i lavoratori adibiti a mansioni a rischio aggiornandolo costantemente sia con i nominativi dei lavoratori neo assunti sia con i nominativi dei soggetti che hanno cessato l’attività o che nel corso del tempo abbiamo cambiato mansione.

CEDAM Group è autorizzato con delibera n°1009 del 22/06/2010 all’esercizio e accreditamento in ampliamento sezione specializzata Biochimica Clinica, Tossicologia e Droghe D’Abuso.

L’ assenza di tossicodipendenza si accerta mediante un esame delle urine che può essere eseguito:
  • dal medico competente
  • dal personale sanitario di un laboratorio, autorizzato all’esecuzione di ricerca di sostanze stupefacenti, presso le proprie sedi o presso la sede dell’azienda.

  • L’analisi di screening iniziale può essere eseguita:
  • dal medico competente, con metodi immunochimici “on site”
  • da un laboratorio autorizzato


  • L’analisi di conferma dei casi positivi, stante la normativa vigente, deve essere eseguita esclusivamente da laboratori autorizzati.
    Pertanto i campioni risultati positivi negli accertamenti eseguiti nello screening iniziale devono essere inviati a un laboratorio autorizzato. Si ricorda che un risultato può essere ritenuto indicativo di assunzione di sostanze stupefacenti solo dopo l’analisi di conferma.

    Analisi di laboratorio
    Requisito fondamentale perché la ricerca di sostanze stupefacenti nelle urine abbia validità e possa essere considerata utile è la certezza, “oltre ogni ragionevole dubbio”, della provenienza dell’urina. La mancanza di tale requisito rende vane prestazioni che diverrebbero per l’azienda un costo “inutile”.
    La rilevanza “medico-legale” della certezza della raccolta è assoluta pertanto, l’assunzione di responsabilità del personale sanitario che la esegue è fondamentale; infatti se per le fasi analitiche esiste la possibilità di un ricontrollo e/o di una verifica “a posteriori”, per la raccolta delle urine non è possibile.
    E’ evidente che “falsi negativi”, dovuti ad una sospetta provenienza del campione o alla sua manipolazione, potrebbero avere rilevanza medico-legale.

     esami di laboratorio tossicologico

    Mansioni che comportano particolari rischi per la sicurezza, l'incolumità e la salute di terzi

    Sicurezza-lavoro
  • Attività per le quali è richiesto un certificato di abilitazione per l’espletamento dei seguenti lavori pericolosi:

    • a) impiego di gas tossici (articolo 8 del regio decreto 1927, e successive modificazioni);
      b) fabbricazione e uso di fuochi di artificio (di cui al regio decreto 6 maggio 1940, n. 635) e posizionamento e brillamento mine (di cui al DPR 19 marzo 1956 n. 302);
      c) Direzione tecnica e conduzione di impianti nucleari (di cui al DPR 30 dicembre 1970 n 1450 e s.m.)

  • Mansioni inerenti le attività di trasporto

    • a) conducenti di veicoli stradali per i quali è richiesto il possesso della patente di guida categoria C, D, E, e quelli per i quali è richiesto il certificato di abilitazione professionale per la guida di taxi o di veicoli in servizio di noleggio con conducente, ovvero il certificato di formazione professionale per guida di veicoli che trasportano merci pericolose su strada;
      b) personale addetto direttamente alla circolazione dei treni e alla sicurezza dell’esercizio ferroviario che esplichi attività di condotta,verifica materiale rotabile, manovra apparati di sicurezza, formazione treni, accompagnamento treni, gestione della circolazione, manutenzione infrastrutturae coordinamento e vigilanza di una o più attività di sicurezza;
      c) personale ferroviario navigante sulle navi del gestore dell’infrastruttura ferroviaria con esclusione del personale di camera e di mensa;
      d) personale navigante delle acque interne con qualifica di conduttore per le imbarcazioni da diporto adibite a noleggio;
      e) personale addetto alla circolazione e a sicurezza delle ferrovie in concessione e in gestione governativa, metropolitane, tranvie e impianti assimilati, filovie, autolinee e impianti funicolari, aerei e terrestri;
      f) conducenti, conduttori, manovratori e addetti agli scambi di altri veicoli con binario, rotaie o di apparecchi di sollevamento, esclusi i manovratori di carri ponte con pulsantiera a terra e di monorotaie;
      g) personale marittimo di I categoria delle sezioni di coperta e macchina, limitatamente allo Stato maggiore e sottufficiali componenti l'equipaggio di navi mercantili e passeggeri, nonché il personale marittimo e tecnico delle piattaforme in mare, dei pontoni galleggianti, adibito ad attività off-shore e delle navi posatubi;
      h) controllori di volo ed esperti di assistenza al volo;
      i) personale certificalo dal Registro aeronautico italiano;
      l) collaudatori di mezzi di navigazione marittima, terrestre ed aerea;
      m) addetti ai pannelli di controllo del movimento nel settore dei trasporti;
      n) addetti alla guida di macchine di movimentazione terra e merci;

  • Funzioni operative proprie degli addetti e dei responsabili della produzione, del confezionamento, della detenzione, del trasporto e della vendita di esplosivi.


  • Per informazioni dettagliate si può contattare il seguente recapito:
    Laboratorio di Bresso: 02.22226547 dalle h 10.00 alle 18.00


    NEWS